Sessione estiva, il decalogo dei “pro”

Se sei uno studente universitario, o lo sei stato, prima o poi ti sarai trovato di fronte al quesito più comune (soprattutto in giornate come questa caliente domenica): ma a me chi me lo ha fatto fare?

Si! Sono certo che ti sarai posto questo ridondante e doppiamente riflessivo interrogativo perché, magari, hai trascorso una domenica chiuso in casa a studiare roba che sai già di non ricordare. Perché magari mentre i tuoi amici sono al mare tu, in tutto il tuo biancume, fissi il vuoto rileggendo 457 volte la stessa frase perché no, proprio non riesci a concentrarti.

Bene, oggi, vi svelerò un arcano: la sessione estiva possiede dei lati positivi.

1) Non rischi di ustionarti (anche se, forse, esponendoti di più al sole rischieresti di meno di bruciarti quella volta che ti affacci dalla finestra);
2) Non devi caricare la macchina come se stessi traslocando;
3) Non devi preoccuparti di mettere la crema;
4) Non è necessario essere in forma (fanculo la prova costume, quando puoi avere quella d’esame!);
5) Puoi evitare di riesumare imbarazzanti costumi (tanto passerai la giornata murato in casa con il pigiama!);
6) Sarai tanto bianco quanto colto (almeno questo è ciò che speriamo);
7) Dovresti (e dico dovresti) ritrovarti con qualche esame in più sul libretto;
8) Dovresti (e dico dovresti) essere più vicino alla laurea quindi ad un lavoro (si spera) perciò a vacanze migliori;
9) Hai meno probabilità di restare vittima di traumatizzanti gavettoni (anche se con questo caldo non ti dispiacerebbero).

Caspita! Volevo fare un decalogo ma, onestamente, mi sono reso conto che non si riesce nemmeno ad arrivare a dieci pro. Cancellate tutto: la sessione estiva fa schifo e siamo degli sfigati.

P.s.: mi rendo conto che per interpretare la 8 ci vorrà molta concentrazione per cui, vi invito a rileggerla, dopo luglio, quando sarete riposati e pronti (ma quando mai!?!) per la sessione di settembre.

Chiudo con un pensiero (prendetelo con la giusta ironia) che va a tFrecce tricoloriutti coloro i quali, come me, oggi hanno potuto vedere solo queste “Frecce tricolore”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...